STORIE DI HOST

Lo stile di ospitalità di Silvia e Mateo

Silvia e Mateo ospitano a Londra per la flessibilità che offre

Silvia e Mateo ospitano a Londra per la flessibilità che offre

Che cosa ti ha spinto a diventare un host?

Silvia: Uso Airbnb da anni come ospite e mi è sempre piaciuto molto il concetto. Ho deciso di iniziare a ospitare, perché ho una stanza libera e Airbnb mi permette di essere flessibile.

Quali preoccupazioni avevi prima di iniziare a ospitare?

Silvia: Ospito nella mia residenza primaria, per cui mi preoccupavo di sicurezza, rumori eccessivi e, naturalmente, di possibili danni in casa.

Consideri la Garanzia Host un servizio importante per te?

Mateo: La Garanzia Host ci fa sentire più sicuri, perché gli incidenti possono capitare. Sapere di avere le spalle coperte offre più tranquillità.

Hai qualche consiglio per chi sta pensando di iniziare a ospitare?

Silvia: Se stai pensando di aprire la tua casa, non aver paura di definire le tue regole. Sii chiaro su quello che gli ospiti possono e non possono fare, così avranno aspettative precise. Comunicare è fondamentale.

Ospitare ha cambiato il tuo stile di vita?

Silvia: Ho più liquidità da spendere, così posso viaggiare in un modo che non sarebbe possibile se non ci fosse Airbnb.

Qual è la cosa che preferisci dell'essere un host?

Silvia: Fare l'host mi ha permesso di incontrare gente da ogni parte del mondo. Gli ospiti non smettono mai di stupirmi. Ogni volta è un'esperienza diversa e spesso portano doni dal loro paese.

Mateo: Impari davvero a conoscere i tuoi ospiti, e viceversa. A volte ci invitano persino da loro, nella loro città, in modo da poter restituire il piacere e farci sentire a casa.

Altre storie di host

Inizia a creare il tuo annuncio

Inizia a creare il tuo annuncio