Vai al contenuto
    Vai avanti per accedere ai risultati suggeriti

    In che modo Airbnb verifica la tua identità?

    In Airbnb cerchiamo sempre di rendere la nostra community il più possibile sicura per tutti. Ecco perché, prima di prenotare un alloggio o un'Esperienza, oppure prima di diventare un host, potremmo chiederti di fornire un documento d'identità o di confermare il tuo nome legale e il tuo indirizzo. Queste informazioni ci aiutano a tenere al sicuro Airbnb, a contrastare le truffe e altro ancora.

    Come avviene la verifica dell'identità da parte di Airbnb

    Se ti viene chiesto di confermare la tua identità, dovrai aggiungere il tuo nome, cognome e indirizzo oppure la foto di un tuo documento d'identità ufficiale (patente di guida, passaporto o carta d'identità nazionale). Inoltre, potrebbe esserti richiesto di scattare un selfie. Questa foto è diversa da quella del tuo profilo, che potresti comunque doverci fornire.

    Se ti viene chiesto di scattare un selfie, questo dovrà corrispondere alla foto del tuo documento d'identità, che a sua volta dovrà essere valido. Nel caso in cui le foto non dovessero corrispondere, non avessi compiuto 18 anni o il documento d'identità non risultasse valido, non potrai prenotare un annuncio che richiede il documento d'identità dell’ospite. Inoltre, se hai meno di 18 anni, tutte le tue prenotazioni in corso verranno cancellate.

    Potresti comunque avere a disposizione alcune opzioni per confermare la tua identità, quali:

    • Scattare una foto del tuo documento d'identità con il tuo telefono.
    • Scattare una foto usando la videocamera del tuo computer o dispositivo mobile.
    • Caricare una foto già esistente del tuo documento d'identità.
    • Aggiungere nome e cognome legali.
    • Aggiungere il tuo indirizzo (che deve corrispondere a quello a cui ricevi documenti bancari o bollette di utenze).

    Il completamento di questa procedura non rappresenta il nostro sostegno a un host o un ospite e non garantisce l'identità di una persona né l'incolumità degli individui con cui questa interagisce. Segui sempre il buon senso e i nostri consigli di sicurezza per ospiti e host.

    Quando ti verrà chiesto di confermare la tua identità

    Alla base di tale richiesta possono esserci diverse ragioni. Ad esempio, alcuni host richiedono ai loro ospiti di completare la verifica dell'identità per poter prenotare il loro alloggio o la loro Esperienza.

    Ci sono anche occasioni in cui Airbnb ti chiederà di confermare la tua identità per assicurarsi che tu sia effettivamente chi dici di essere.

    Indipendentemente dalla motivazione della richiesta, il tuo documento d'identità non verrà mai condiviso con un host o con chiunque altro utilizzi Airbnb.

    La procedura di verifica dell'identità può essere interrotta e completata in un secondo momento. Ti basta andare su airbnb.it/verify e riprendere da dove avevi lasciato.

    Tipologie di documenti d'identità

    In base alla tua posizione e al paese di origine, potresti essere in grado di aggiungere una delle seguenti tipologie di documenti d'identità ufficiali:

    • patente di guida
    • passaporto
    • carta d'identità nazionale

    Il tuo documento d'identità deve essere ufficiale (quindi non un documento d'identificazione per la scuola, la biblioteca, la palestra e così via) e includere una tua foto.

    Se aggiungi una patente di guida, ti verrà chiesto di fornire le foto di fronte e retro.

    Se aggiungi un passaporto, assicurati che la foto includa le cifre presenti nella parte inferiore della pagina del documento.

    Se risiedi in Corea, in Giappone, a Hong Kong, nei Paesi Bassi o a Singapore: indipendentemente dal tipo di documento d'identità, assicurati che la relativa foto non mostri il tuo numero di identificazione o registrazione. Se ti occorre scattare una nuova foto del tuo documento d'identità, mentre lo fai copri il numero con un nastro o con il dito, assicurandoti di lasciare visibili tutte le altre informazioni. Se carichi una foto già esistente del tuo documento d'identità, modificala in modo che il tuo numero di identificazione non sia visibile.

    Altri modi in cui verifichiamo l'identità

    In alcuni casi, potresti non dover aggiungere un documento d'identità ufficiale. Saremo in grado di verificare la tua identità quando aggiungerai il tuo nome legale e il tuo indirizzo (che deve corrispondere a quello a cui ricevi documenti bancari o bollette di utenze). Confronteremo queste informazioni con database sicuri di terze parti.

    Cosa condividiamo con il tuo host

    Se ti chiediamo di fornire un documento d'identità, potremmo condividere quanto segue con il tuo host:

    • Il nome sul documento.
    • Se hai compiuto o meno 25 anni.
    • Se hai aggiunto correttamente il documento d'identità.
    • La foto e il nome associati al tuo profilo.

    Non condivideremo mai quanto indicato di seguito con l'host o con chiunque altro utilizza Airbnb quando usi la piattaforma come ospite:

    • La foto del tuo documento d'identità.
    • Il selfie che scatti come parte della verifica dell'identità (se ti abbiamo chiesto di fare questa foto).
    • Il tuo indirizzo.

    Privacy

    Prendiamo molto seriamente la privacy dei nostri utenti. Le informazioni che fornisci quando aggiungi il tuo documento d'identità sono regolamentate dalla nostra Informativa sulla privacy e vengono inviate a noi e a nostri database di terze parti con lo stesso protocollo crittografico di sicurezza che i siti web utilizzano per la trasmissione dei numeri delle carte di credito. Tali database gestiscono queste informazioni in base ai nostri contratti con le terze parti interessate.

    Corea, Giappone, Hong Kong, Paesi Bassi e Singapore

    Per contribuire maggiormente alla protezione della tua privacy, è importante che la foto del tuo documento d'identità non mostri il tuo numero d'identificazione nazionale (RRN, MyNumber, HKID, MyNumber, BSN, NRIC e così via). Se stai caricando una carta d'identità o una patente di guida coreana, lascia visibili solo le prime 6 cifre che contengono la data di nascita, poiché siamo obbligati a raccogliere tali informazioni nel rispetto delle normative vigenti.

    Se scatti una nuova foto del tuo documento d'identità, copri solo il numero di identificazione (ad esempio con del nastro adesivo) e assicurati che tutte le altre informazioni restino visibili. Se carichi una foto già esistente, modificala in modo che il tuo numero di identificazione non sia visibile.

    Per migliorare il modo in cui proteggiamo le informazioni del numero d'identificazione nazionale abbiamo provveduto ad effettuare delle modifiche. Se hai aggiunto il tuo documento d'identità prima della data seguente e se il tuo numero d'identificazione era visibile nella foto, non preoccuparti: abbiamo già eliminato definitivamente o modificato questa immagine e non occorre che tu faccia altro. Se invece l'hai caricato dopo tale data, la relativa foto è nel nostro archivio, ma abbiamo rimosso il tuo numero d'identificazione nazionale per tutelarti.

    • Corea, RRN (resident registration number): 15 maggio 2018
    • Giappone, MyNumber/Individual Number: 1 ottobre 2019
    • Hong Kong, HKID (Hong Kong Identity Card): 1 ottobre 2019
    • Paesi Bassi, BSN (burgerservicenummer): 5 settembre 2017
    • Singapore, NRIC (National Registration Identity Card) o altro numero di identificazione nazionale: settembre 2019

    Archiviazione e rimozione della foto del tuo documento d'identità

    Gestiamo l'archiviazione della foto del tuo documento d'identità in base alla nostra Informativa sulla privacy, che descrive il nostro impegno nel proteggere le tue informazioni.

    Ti consigliamo di non rimuovere la foto del tuo documento d'identità. Se deciderai di eliminarla, cancelleremo tutte le tue eventuali prenotazioni future.

    Ti sarà comunque consentito rimuoverla 90 giorni dopo aver completato la tua ultima prenotazione.

    Potrai farlo seguendo questa procedura: Nella sezione Account, vai su Informazioni personali. Accanto a Documento d'identità ufficiale, seleziona Rimuovi.

    È consentito rimuovere anche le foto del profilo, ma non l'eventuale selfie che ti abbiamo chiesto di scattare.

    Altri modi in cui potrebbero essere utilizzate le informazioni di identificazione

    Le informazioni di identificazione fornite da host e ospiti contribuiscono a creare un senso di affidabilità nella community di Airbnb. Aiuta inoltre a tenere al sicuro Airbnb, a contrastare le truffe e altro ancora. A tale scopo, ci sono alcuni modi in cui potrebbero essere utilizzate le informazioni di identificazione.

    In primo luogo, Airbnb potrebbe usarle per proteggere con più efficacia tutti gli ospiti e gli host. Questi dati ci aiutano a verificare l'identità di ogni utente. Così facendo, riusciamo a escludere con più efficienza gli individui con intenzioni fraudolente da Airbnb. Ci consente inoltre di garantire account più sicuri e di stabilire con maggiore certezza che tutti gli utenti di Airbnb abbiano già compiuto 18 anni.

    Oltretutto, ove consentito dalle leggi di riferimento, potremmo fornire i dati contenuti nei documenti d'identità, come nome e cognome, indirizzo e data di nascita, ai nostri fornitori di servizi, affinché possano operare controlli sui precedenti penali e su eventuali iscrizioni nei registri dedicati ai reati sessuali. Al momento, tali controlli sono limitati agli utenti negli Stati Uniti. Pur ritenendo che tali controlli ci aiutino a contrastare truffe e utilizzi impropri dei nostri servizi, non ci consentono di garantire che le interazioni con le persone che prenotano tramite Airbnb siano tutte sicure o esenti da problemi. Ti invitiamo a leggere con attenzione la nostra comunicazione riguardante i limiti dei controlli sui precedenti penali e su eventuali iscrizioni nei registri dedicati ai reati sessuali.

    Inoltre, ove consentito dalla legge, potremmo fornire uno o più dati identificativi a banche e altre istituzioni finanziarie (per agevolare l'applicazione di varie normative fiscali, anti-riciclaggio e sanzionatorie), oltre che alle forze dell'ordine (che potrebbero richiedere il coinvolgimento di Airbnb in eventuali indagini).

    Il nostro obiettivo è quello di collaborare a stretto contatto con queste organizzazioni e adempiere ai nostri doveri legali, tutelando il rispetto, la privacy e la sicurezza di chiunque utilizzi Airbnb.

    Informazioni sulla corrispondenza delle foto

    Se ti chiediamo di scattare un selfie, confronteremo questa foto con quella del documento d'identità che hai già fornito. Questo ci aiuta ad assicurarci che tu sia effettivamente chi dici di essere.

    Il confronto delle foto ci può fornire alcune informazioni utili, tuttavia la procedura di confronto facciale non è sempre accurata al 100%. L'efficacia di un confronto delle caratteristiche di un volto può variare enormemente in base all'abilità e al giudizio di chi effettua la verifica, alla qualità e alla risoluzione delle foto e a modifiche sostanziali nell'aspetto di una persona nelle due foto (ad esempio età, peso e vestiti diversi).

    Di conseguenza, questa procedura può talvolta far "corrispondere" foto non appartenenti alla stessa persona oppure non far corrispondere scatti appartenenti al medesimo soggetto. Gli individui con intenzioni fraudolente potrebbero eludere anche gli sforzi più sofisticati e diligenti per far corrispondere le foto inviate per il confronto.

    Non garantiamo né confermiamo la precisione e l'efficacia dei risultati del confronto delle foto. Ti consigliamo di non fidarti ciecamente del completamento di questa procedura per avere certezza dell'identità di una persona o delle sue buone intenzioni.

    Risoluzione dei problemi

    Se riscontri dei problemi, scopri di più su come inviare il tuo documento d'identità.

    Hai ricevuto l'aiuto di cui avevi bisogno?
    Articoli correlati