Vai avanti per accedere ai risultati suggeriti

    Il mio spazio è adatto a Airbnb?

    Per ogni spazio esiste un ospite perfetto: il segreto è creare le giuste aspettative.
    Da Airbnb, in data 6 gen 2020
    Lettura di 4 min.
    Ultimo aggiornamento: 12 ott 2021

    In breve

    • Puoi offrire una stanza privata o condivisa, una casa intera o uno spazio unico.

    • Il minimo indispensabile sono una comoda zona notte e accesso al bagno.

    • Indica con tutta sincerità quali sono i pro e i contro del tuo alloggio.

    • Stabilisci un prezzo giusto: molti ospiti non hanno problemi a scegliere uno spazio modesto, purché sia conveniente.

    Potresti immaginare che una piccola barca a vela o un appartamento ubicato sopra a un locale di musica dal vivo in centro non riscuoterebbero molto successo su Airbnb. In realtà, invece, c'è un pubblico per qualsiasi tipo di alloggio, per quanto modesto o peculiare esso sia. Il trucco sta nel creare un annuncio dettagliato e onesto che metta in risalto ciò che rende invitante il tuo spazio, sia esso lussuoso, eccentrico o semplice ed economico.

    Inizia dalle basi

    Di cosa ha bisogno il mio spazio se voglio affittarlo su Airbnb? Gli ospiti si aspettano come minimo uno spazio per dormire comodo e pulito, e l'accesso a un bagno. Non tutti gli alloggi offrono accesso a una cucina. È importante però, qualora fosse questo il tuo caso, indicare chiaramente nel tuo annuncio se gli ospiti avranno o meno accesso a uno spazio per cucinare.

    Definisci il tipo di alloggio

    Gli alloggi Airbnb spaziano molto in termini di tipologia. È quindi cruciale che il tuo annuncio indichi precisamente che tipo di alloggio stai offrendo. Si tratta di una casa? Di un appartamento? Oppure di un bed and breakfast o un boutique hotel? In alcuni annunci, i relativi alloggi sono persino definiti "spazi unici". Questa categoria include case sugli alberi, iurte, campeggi, barche a vela, mulini a vento, camper e così via.

    Decidi quali ambienti mettere a disposizione dei tuoi ospiti

    Puoi decidere di dare ai tuoi ospiti l'accesso esclusivo all'intera proprietà o a una sola stanza, oppure invitarli a condividere spazi come l'area notte, la cucina o il bagno con la tua famiglia, con i tuoi coinquilini o con altri ospiti. Spetta poi a te decidere se dedicare lo spazio interamente agli ospiti o se continuare a utilizzarlo anche per conservare i tuoi effetti personali. L'importante è tenerlo pulito e che la comunicazione con gli ospiti sia trasparente, affinché sappiano esattamente cosa aspettarsi.

    Trasparenza sui pro e i contro

    Joy, host di San Francisco, affitta uno spazio situato nel cuore della città, posizione che rende l'alloggio assolutamente conveniente, ma anche, a volte, un po' rumoroso. Per lei è essenziale essere onesti sia sui pro che sui contro legati all'alloggio, e questo atteggiamento le ha permesso di guadagnarsi centinaia di ottime recensioni. "La migliore caratteristica del mio alloggio è la sua posizione nel cuore della città," afferma Joy. "Se non ami la frenesia tipica delle grandi città, il mio spazio potrebbe quindi non fare al caso tuo."

    Parole e immagini

    Abhay affitta una stanza privata a San Francisco. Il suo annuncio menziona la presenza del suo cagnone bianco Cody come importante caratteristica del suo alloggio. Il chiaro riferimento al suo cane all'interno dell'annuncio ha reso il suo amico a quattro zampe parte integrante dell'esperienza Airbnb dei suoi ospiti. "Ho notato che tutti coloro che soggiornano da me sono amanti dei cani", afferma Abhay. "Le persone che non li amano, semplicemente scelgono un altro alloggio."

    Essere chiari è fondamentale: menzionare in un annuncio la presenza di animali domestici è un ottimo inizio, ma le foto sono un mezzo ancora più efficace, perché gli ospiti potrebbero prenotare senza leggere a fondo l'intera descrizione. Se il tuo alloggio include caratteristiche peculiari (come ad esempio la presenza di un animale domestico), è inoltre buona pratica assicurarti, durante il processo di prenotazione, che gli ospiti abbiano letto attentamente il tuo annuncio.

    Massima onestà

    Tim, host della California del nord, descrive il suo spazio come "un rifugio rustico", e non vi è alcuna esagerazione nelle sue parole. Per raggiungere l'ingresso, gli ospiti devono salire una ripida scala in legno; inoltre, l'unica vasca da bagno è all'aperto, caratteristica che potrebbe rappresentare un lusso per alcuni ospiti. Tim è onesto sulla natura non esattamente lussuosa del proprio alloggio, ma sa anche che gli ospiti che decidono di prenotarlo lo fanno perché ricercano un'esperienza temprante a contatto con la natura.

    L'host Tim spiega perché è importante essere onesti nella descrizione del proprio alloggio.

    Stabilisci un prezzo realistico per il tuo spazio

    Il tuo spazio non è la Reggia di Versailles? Non c'è problema! Molti ospiti non hanno problemi a scegliere uno spazio modesto, purché al giusto prezzo. Se hai appena avviato la tua attività di host, valuta di iniziare con una tariffa leggermente inferiore a quella che vorresti. Questo ti aiuterà ad attirare ospiti. Dopo che avrai ricevuto un po' di recensioni positive, potrai quindi rivedere la tariffa e aumentarla, se lo desideri.

    Uno spazio per tutti

    Chiunque possieda uno spazio da condividere può avere successo come host Airbnb. Non esiste l'annuncio "perfetto": questo, però, deve contenere una descrizione e delle foto dettagliate e oneste, che aiutino quindi gli ospiti a capire cosa aspettarsi. Su Airbnb c'è un alloggio per tutti i gusti: dalle semplici camere in più alle dimore tradizionali, fino alle tenute di lusso.

    In breve

    • Puoi offrire una stanza privata o condivisa, una casa intera o uno spazio unico.

    • Il minimo indispensabile sono una comoda zona notte e accesso al bagno.

    • Indica con tutta sincerità quali sono i pro e i contro del tuo alloggio.

    • Stabilisci un prezzo giusto: molti ospiti non hanno problemi a scegliere uno spazio modesto, purché sia conveniente.

    Airbnb
    6 gen 2020
    È stato utile?